Dott. Carmelo Podlupski Autore: Dott. Carmelo Podlupski Gastroenterologo

Altilix™, cura naturale per disturbi del fegato e metabolici

A Altilix™, ricavato  dalla pianta Cynara cardunculus, contiene un’alta concentrazione di sostanze bioattive dalle proprietà disintossicanti

Le foglie del carciofo sono da sempre usate nella tradizione della medicina popolare per la disintossicazione dell’organismo e perchè favorisce le funzioni epatiche e digestive dell’apparato gastro-intestinale. Il carciofo è una delle poche piante medicinali per le quali esistono studi clinici e sperimentali che ne confermano i molteplici effetti benefici sulla salute. Altilix™, estratto di foglie di una sottospecie di carciofo selvatico, contiene un’ alta concentrazione di sostanze bioattive che racchiudono proprietà terapeutiche degne di nota.

Sono molte le indicazioni per le quali è consigliato assumere questo integratore a base di estratto di carciofo. Molte ricerche hanno infatti confermato i numerosi effetti farmacologici di questo carciofo selvatico: esso infatti favorisce la disintossicazione, la perdita di peso e iprocessi metabolici, e rappresenta la soluzione più naturale per la pulizia del fegato.

Il carciofo in medicina

Il carciofo appartiene alla famiglia delle composite, è ricchissimo di biofenoli e di sostanze nutrienti degne di nota, ed è consumato ampiamente nei Paesi mediterranei in cucina e per le sue molteplici proprietà terapeutiche. Le tante specie e varietà di carciofi esistenti racchiudono numerose proprietà antinfiammatorie, epatoprotettrici ed antilipidiche, inoltre rappresentano uno dei nutrienti più sicuri perchè privi di effetti collaterali dannosi. E’ stato dimostrato che l’estratto di carciofo inibisce lo stress ossidativo, soprattutto grazie al contenuto di forti antiossidanti come la cinarina, gli acidi clorogenici e la luteolina. Alcuni studi precedenti hanno messo in luce i possibili effetti terapeutici di una varietà di carciofo selvatico, il Cynara cardunculus, sull’attività epatoprotettrice e ipolipidica nel trattamento di alcune alterazioni del fegato. Studi preclinici hanno dimostrato che la luteolina è efficace nell’alleviare la steatosi epatica indotta dall’alcol. Gli integratori alimentari a base di questo estratto di carciofo hanno quindi speciali proprietà epatoprotettive, ovvero di prevenzione contro le patologie del fegato.

Cos’è Altilix™?

E’ un integratore alimentare di estratto brevettato di foglie della sottospecie di carciofo Cynara cardunculus, originaria delle zone mediterranee, contiene alte concentrazioni di sostanze bioattive dall’effetto disintossicante come acidi clorogenici, luteolina 7-glucoside e cinarina. E’ stato dimostrato che l’estratto di radici e foglie di questa pianta estremamente resistente e nutriente che proviene dai territori vulcanici della Sicilia è capace di proteggere il fegato e di favorire la rigenerazione delle cellule epatiche danneggiate. Ha inoltre un ruolo notevole nella prevenzione delle malattie cardio-circolatorie perchè abbassa il livello di colesterolo.  E’ stato dimostrato anche che le sostanze bioattive contenute in questo integratore assistono alla disintossicazione del fegato e alla protezione vascolare. Inibiscono inoltre la biosintesi del colesterolo,  l’ossidazione del colesterolo LDL ed hanno proprietà disintossicanti.

Quali sono gli effetti benefici di Altilix™-?

E’ la soluzione ideale per chi è alla ricerca di un prodotto sicuro per dimagrire in modo sano. Come integratore naturale disintossicante aiuta al mantenimento di livelli normali di colesterolo e trigliceridi nel sangue e ad eliminare le tossine che spesso rallentano il metabolismo ed ostacolano il dimagrimento. Come antiossidante invece, combattendo contro i radicali liberi, impedisce il danno cellulare e contribuisce alla salute del fegato.

Ha proprietà coleretiche, ovvero stimola la produzione di bile, ed anticolestatiche, perchè impedisce il ristagno della bile. Molti studi clinici hanno messo in evidenza l’efficacia dell’estratto di carciofo nella cura dei disturbi gastrointestinali, ad esempio nella sindrome dell’intestino irritabile, nella dispepsia funzionale, e nella sindrome metabolica MetS (arteriosclerosi, ipertensione, diabete, sovrappeso).

Può anche sostituire alcuni medicinali

Il numero dei casi di MetS col tempo è aumentato, arrivando a cifre da epidemia, e secondo alcune stime riguarda un quinto della popolazione adulta nei paesi occidentali, come risultato del sovrappeso e della vita sedentaria. L’insorgenza di questo disturbo metabolico porta ad un eccessivo deposito di grassi (fegato grasso) nel fegato, che può essere la causa di numerose complicanze a livello epatico. Nonostante il carico sanitario stia continuamente crescendo a livello clinico, non esistono al momento farmaci specifici per chi soffre di questo disturbo metabolico, ed in questi casi la guarigione dipende esclusivamente dallo stile di vita adottato. Negli ultimi anni si è rivolta una maggiore attenzione alla prevenzione e al trattamento dei fattori di rischio legati alla MetS e alla steatosi epatica (fegato grasso) non alcolica (NAFLD). Ciò comprende l’impiego di alimenti di origine naturale, che possono essere assunti come integratori ma anche come sostituti dei medicinali, soprattutto nei casi di intolleranza o effetti collaterali indotti dal farmaco. E qui entra in scena il Cynara cardunculus..

Esame scientifico degli effetti terapeutici di Altilix™

Come abbiamo visto le sostanze bioattive estratte dal carciofo hanno un ruolo importante nella terapia della steatosi epatica non alcolica e dei processi infiammatori a livello epatico. Queste e molte altre proprietà epatoprotettici sono da attribuire alla presenza di fenoli antiossidanti che si trovano nelle foglie della pianta del carciofo. Sembra infatti che l’assunzione dell’estratto di Cynara curdunculus favorisca l’espulsione delle tossine dall’organismo, stimoli la produzione di bile facilitando così la digestione dei grassi, ed inibisca notevolmente il processo di perossidasi lipidica nella membrana cellulare dei tessuti epatici. Quest’ultima può essere la causa di molti processi degenerativi a livello della membrana delle cellule epatiche.

Scopo di uno studio di 6 mesi randomizzato in doppio cieco e controllato con placebo è stato quello di valutare nell’arco di questo periodo l’effetto dell’assunzione dell’integratore a base di acido clorogenico e luteolina o loro derivati,  in soggetti affetti da sindrome metabolica (METs), ed altri affetti da più disturbi metabolici. I ricercatori miravano a capire come la dose di 150 mg di integratore agisse sui marker del fegato e sullo stato generale del sistema cardio-circolatorio. Allo studio hanno partecipato 100 persone. 50 persone (26 uomini e 24 donne, età media 63 ± 8 anni) hanno assunto l’integratore a base di estrattodi carciofo, le altre 50 (28 uomini e 22 donne, età media 63 ± 11 anni) placebo. I parametri cardiometabolici ed epatici, così come lo stato delle arterie, sono stati esaminati prima ed in seguito allo studio. Ogni partecipante allo studio si è sottoposto all‘esame del plasma e sierologico. Nel corso dello studio il dosaggio di qualsiasi terapia è rimasto invariato ai fini di evitare eventuali disturbi, inoltre i partecipanti non hanno assunto la terapia statin per ridurre il colesterolo. Tra i criteri di esclusione allo studio si trovavano il consumo eccessivo di alcol, la gravidanza, patologie gravi dei reni o del fegato, gravi infezioni e tumori maligni.

Risultati clinici

La presenza di steatosi epatica non alcolica (NAFLD) è stata valutata in base all’indice di fegato steatosico (FLI),  ed i soggetti sono stati suddivisi in tre sottogruppi: il primo era composto dai soggetti in cui la malattia era rilevabile, il secondo da coloro  in cui la malattia non era rilevabile ma sulla base dell’indice FLI probabilmente in via di sviluppo, e il dai soggetti non colpiti dalla patologia.

In seguito all’integrazione di Altilix™ per 6 mesi consecutivi, la maggior parte dei parametri valutati nel corso dello studio hanno dimostrato un netto miglioramento rispetto al gruppo placebo, sia a livello di massa coroporea e girovita che a livello lipidico del plasma, ma anche del valore dienzimi epatici e dello spessore dell’arteria carotide interna media (il marker non invasivo per valutare l’ipertrofia delle pareti arteriose).  Il miglioramento delle variabili cardiometaboliche non dipendeva dallo stadio di steatosi epatica non cronica. E’ risaputo che alti livelli di colesterolo LDL sono uno dei principali fattori di rischio delle malattie coronariche e che insieme ad un alto livello di trigliceridi nel sangue, rappresenta una delle cause più frequenti di arteriosclerosi.

Il prodotto dimostra quindi di avere proprietà ipoglicemiche, ipocolesterolemizzanti ed ipotrigliceridemizzanti, ma ha effetti benefici anche sull’apparato cardio-circolatorio. Grazie alla presenza della luteolina, è capace di inibire la sintesi del colesterolo, e grazie all’acido clorogenico ha proprietà ipolipidica.

Nell’insieme i dati mostrano che l’assunzione di Altilix™  migliora decisamente la qualità di vita di coloro che soffrono di MetS e di NAFLD, perchè va ad influire su alcuni biomarker di importanza vitale, ed è per questo che se ne consiglia vivamente l’uso nella prevenzione e nel trattamento dei disturbi metabolici e delle alterazioni del fegato. Per finire, non è un dato da trascurare il fatto che l’assunzione delll’integrazione a base di estratto di carciofo abbia portato ad un aumento significativo del livello ghrelin nel sangue. Bassi livelli di questo ormone sono in stretta relazione all’aumento di peso all’obesità cronica.

Anche le variabili glicemiche (HOMA-IR) hanno dimostrato un notevole miglioramento. L’assunzione delle capsule a base di estratto di carciofo durante i pasti ha infatti ridotto notevolmente l’indice HOMA.

Come assumere Altilix™?

Il dosaggio consigliato è di 100-200 mg al giorno.

Fonti:

https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/26310198/
https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC6893885/

Sulla base deille ricerche precedenti Le consigliamo i seguenti prodotti.
Hepadone program
Programma Hepadone

Un pacchetto di 3 prodotti unico sul mercato, un supporto epatoprotettivo completo per il buon funzionamento e ripristino delle funzioni del fegato danneggiato.

49 €
Dettagli
Metto nel carrello
Programma Clean Inside
Programma Clean Inside

Il Programma Clean Inside è composto da tre prodotti che sono stati ideati per pulire il colon nella maniera più completa e più naturale possibile.

70 €
Dettagli
Metto nel carrello
ToxiClean Programma
ToxiClean Programma

Il Programma ToxiClean é stato elaborato <strong>per depurare e disintossicare gli organi interni in modo efficiente</strong>, insieme al Programma Clean Inside, per vivere una sana vita quotidiana.

70 €
Dettagli
Metto nel carrello
NaturalSwiss =
Prodotti in totale:
0