Dott. Carmelo Podlupski Autore: Dott. Carmelo Podlupski Gastroenterologo

La morte inizia nel colon, mantenerlo pulito è fondamentale

Colon anatomia: funzione e struttura

La funzione estremamente importante del colon non può essere messa in dubbio

La funzione fondamentale del colon non può essere messa in dubbio, ma la sua salute è piuttosto fragile. La scorretta alimentazione, lo stile di vita delle persone, i prodotti chimici, le tossine, le medicine e lo stress quotidiano hanno delle conseguenze. Dobbiamo affrontare la cattiva digestione, il sovrappeso, un sistema immunitario sempre più debole.

Il colon è l’ultimo tratto del sistema digerente. Non è più il luogo della digestione, ma dell’assorbimento dell'acqua e dei sali minerali e vitamine. Circa il 70 percento del nostro sistema immunitario si trova nel colon. Cioè significa che è fondamentale mantenerlo in salute, ed è consigliato attenersi a una dieta.

Curiosità, ma quanto è lungo e come è fatto?

Il colon è lungo circa un metro e mezzo, e ha un diametro di 6 centimetri. La maggior parte dei liquidi viene assorbita qui, così le scorie diventano più compatte e formeranno le feci. Non appena le feci entrano nel retto, i nervi vi attivano lo stimolo di defecazione. Il colon è l'ultima e la più ampia sezione del tratto gastrointestinale. Ha tre parti principali:

  • L’appendice di circa 7 cm che è situato nella parte destra del tronco,
  • l’intestino tenue,
  • retto (sezione di 15-20 cm del tratto finale gastrointestinale).

L'intestino tenue è la continuazione dell’appendice. Si differenzia in quattro sezioni:

  • Colon ascendente,
  • colon discendente,
  • colon trasverso,
  • colon sigmoideo.

La parete del colon è costituita da mucose, tessuto connettivo, strato di muscoli e peritoneo. Non ha i microvilli intestinali, la mucosa è coperta da un epitelio uniforme. Le contrazioni dei muscoli circolari interni e longitudinali esterni si estendono dall'alto verso il basso. La contrazione delle fibre longitudinali allarga mentre delle circolari restringe la cavità intestinale. Tali contrazioni ondulate sono chiamate peristalsi. L'intestino crasso è in grado di assorbire una grande quantità di acqua. Ciò provoca l'ispessimento del contenuto che avanzando gradualmente si trasforma in feci. Essi vengono mandati al retto tramite la peristalsi.

L’importanza della flora intestinale sana: tiene lontano i batteri dannosi e sostiene il sistema immunitario

La flora intestinale del colon nel mantenere la salute, nella prevenzione e nella cura delle patologie svolge un ruolo vitale. Questo perché la stragrande maggioranza delle cellule immunitarie si forma nell'intestino. Significa che circa l'80% del sistema immunitario è strettamente collegato al colon. Quindi la composizione e lo stato della flora batterica influenzano direttamente le sue condizioni. La microflora oltre a supportare il sistema immunitario è coinvolta anche nel metabolismo, nella produzione di vitamine B-7, B-12 e K, ma può funzionare correttamente solo se contiene una percentuale sufficiente di batteri probiotici. I batteri benefici nella flora svolgono un ruolo importante, mantengono l'integrità della mucosa intestinale. Impediscono la crescita delle cellule cancerogeni, riducendo il rischio del tumore al colon retto. Tutto ciò senza dubbio contribuisce al benessere fisico e mentale.

Il danno a livello intestinale, precisamente alla flora, può essere collegato all'insorgenza di molti problemi. Questi includono la presenza di: diabete di tipo 1, obesità, certe allergie, morbo di Crohn e celiachia. La qualità della flora batterica influisce in modo significativo anche sullo stato del cervello, poiché il cervello e il sistema intestinale sono in grado di "comunicare" tra loro. Le cellule della parete intestinale producono oltre il 90 percento della serotonina, che è responsabile della regolazione dell'umore e, insieme ad altre sostanze è in grado di aiutare il cibo a passare attraverso l'intestino. Una flora inadeguata che può portare a depressione, disturbo ossessivo-compulsivo, ansia e attacchi di panico, è indispensabile migliorare.

Le malattie del colon e la loro origine

I problemi della digestione fanno parte delle malattie della civilizzazione

L’aveva detto Ippocrate molto tempo fa: "La morte inizia nel colon". Lei non ci crede? Chieda pure a qualsiasi medico legale. Le autopsie spesso mostrano che il colon a causa dei materiali di scarto è ristretto all'80%.

I problemi digestivi sono classificati tra le malattie della civilizzazione. Nel loro sviluppo e in quello dei disturbi del colon giocano un ruolo decisivo: cattiva alimentazione, alimentazione carente di fibre, alimenti ricchi di additivi e lo stile di vita stressante. I cambiamenti nelle abitudini di defecazione sono un segno. Il nostro organismo li utilizza come allarme per attirare la nostra attenzione. Quando si presentano i primi segnali come la diarrea senza un preciso motivo, o la costipazioneil gonfiore addominale, le convulsioni, le feci sanguinose, o l’ anemia; agiamo immediatamente senza aspettare che i piccoli problemi del colon retto e quelli digestivi diventino grandi preoccupazioni.

I disturbi più comuni del colon includono:

  • colite,
  • sindrome del colon irritabile,
  • polipi del colon,
  • diverticolosi (colon retto infiammato, infiammazione delle sacche nella parete del colon)
  • cancro al colon.

Quest’ultimo è un tipo di tumore del colon retto molto aggressivo. Se non prestiamo abbastanza attenzione o trascuriamo il trattamento, nella maggior parte dei casi conduce alla morte.

Le probabilità di guarigione del cancro al colon, se scoperto in tempo, sono buone

Quali sono le cause del dolore?
I disturbi più comuni del colon sono le malattie intestinali infiammatorie, ad esempio: colite ulcerosa, che provoca dolore nel sigma – che essendo l’ultima parte del colon, porta al retto.

Come e dove si avverte il dolore intestinale?
La contrazione spasmodica del colon può farsi sentire attraverso gonfiore e improvviso dolore addominale, soprattutto nel lato sinistro inferiore dell'addome. L'intensità del dolore può variare con ogni spasmo.

Dove si sente il dolore del tratto sigmoideo?
Poiché la diverticolosi di solito si verifica nell'intestino sigmoide, l’aumento del dolore si sente nella parte inferiore sinistra dell'addome, ma può apparire anche in altre aree. La febbre è molto comune in caso di diverticolite, e talvolta è accompagnata da brividi.

Screening per il cancro, colonscopia e altri esami

Con la comparsa di qualcuno dei sintomi come prima cosa si consiglia di rivolgersi al proprio medico. Le probabilità di guarigione del cancro al colon, se scoperto in tempo, grazie a una visita sono molto buone. I fattori di rischio sono comunque molti, pertanto per aumentare la possibilità di sopravvivenza è indispensabile e necessario sottoporsi allo screening per il cancro al colon. Questi esami in genere sono di facile esecuzione.
L’indagine più semplice è la ricerca del sangue occulto nelle feci (SOF), consente al medico di capire come continuare lo screening. Si consiglia di richiederla dopo i 45-50 anni.
Cos’è lo screening: il metodo più idoneo per lo screening del cancro al colon è la colonoscopia. Viene eseguita in caso di familiarità o esame positivo al SOF. Anch’essa è consigliato dai 50 anni in sù, dove inizia l’età dei soggetti di maggior rischio. Con essa si può scoprire la presenza del tumore dell’intestino, inoltre, anche le prime alterazioni dei tessuti.
Per poter escludere una diagnosi di cancro al colon, oltre agli esami talvolta è indispensabile fare una biopsia. In alcuni casi questa malattia viene diagnosticata con diversi altri metodi, in generale con CT o MRI.
Alcune volte le persone affrontano con particolare paura e timore la colonoscopia. L’aria che viene soffiata all’interno del colon potrebbe causare dolore. L’esame tuttavia può essere eseguito sotto anestesia o mentre il paziente viene addormentato.

Un’alternativa alla colonscopia è il clisma opaco a doppio contrasto, una cosa che viene chiamata anche l’irrigoscopia. Permette solo la visione indiretta del colon, senza poter intervenire sulle formazioni sospette.

L’esame del sangue in questi casi non è possibile utilizzare per una diagnosi diretta, ma torna utile per rilevare dati sui sintomi presenti che devono essere studiati approfonditamente nei pazienti.

Tumori al colon sintomi: quali sono i segni premonitori?

Alcuni segni specifici: la frequenza dei movimenti intestinali e alcuni cambiamenti permanenti nelle abitudini di defecazione, tra cui la diarrea o la costipazione. Il sanguinamento rettale o sangue nelle feci, un costante di disagio addominale, o la sensazione di feci dalla consistenza insolita che non si svuotano completamente dall'intestino.

"Avevo dolori al colon ogni giorno ora.... una meraviglia!!!!"

avevo-dolori-al-colon-ogni-giorno-ora-una-meraviglia 1

Salve mi chiamo Marica vengo da Ferrara, ho fatto 3 mesi di pulizia intestinale.... qualcosa di unico!!!!GRAZIE !!! Avevo dolori al colon ogni giorno ora.... una meraviglia!!!! Solo chi prova può capire! Lo consiglio senza dubbi !!!! Grazie di esistere Naturalswiss!!!!!!! Ho curato stitichezza pancia gonfia male al colon nausea!!!! FORMIDABILE!!!

Marica
Ferrara, 2016-08-11

Se desidera leggere altre opinioni (certificate dal notaio) riguardo al tema della colon, clicchi sul seguente pulsante:
Colon opinioni

Perché tutti dovremmo prendere in considerazione la pulizia intestinale? Ecco una piccola guida

La pulizia del colon influenza positivamente il funzionamento del sistema digerente

I sintomi dovuti a qualche patologia funzionale del colon possono essere trattati a casa. Se la nostra salute è importante, anche la pulizia dell’interno del nostro corpo deve esserlo.

Devo fare una pulizia intestinale? Quando e perchè eseguirla e quali sono i benefici immediati e a lungo termine?

Indicazioni e consigli: coloro che sono a favore della pulizia del colon ritengono, che le tossine derivate dal tratto digestivo infatti causano vari problemi di salute, come l'artrite e l'ipertensione. La pulizia intestinale può ridurre ed eliminare queste malattie infiammatorie.

L'importanza della pulizia del colon dovrebbe essere sottolineata molto più spesso. Oltre a prevenire molte patologie infiammatorie, con una pulizia possiamo dire addio ai problemi digestivi, alla stanchezza costante e ci sbarazzeremo più facilmente persino dei chili di troppo.
E’ dimostrato che una dieta a base di fibra alimentare e povera di grassi protegge proprio da questa forma di tumore. Per produrre meno gas, può essere sufficiente seguire alcuni accorgimenti riguardo il cibo. Ridurre gli ortaggi che fermentano - cavolfiore, cavolo, piselli, fagioli, ceci e la frutta subito dopo i pasti - è un buon consiglio.
Purificarci è essenziale anche quando ci ammaliamo spesso, notiamo dei sintomi infiammatori, e la qualità della nostra pelle si deteriora, appare l’acne o certe eruzioni cutanee, o quando combattiamo con la candida.
Le tossine depositate nel nostro corpo ed anche parecchi farmaci hanno un effetto negativo sulla condizione della flora. Esse hanno un impatto significativo sul funzionamento del sistema immunitario. La pulizia del colon è importante non solo per questo, ma funge per una terapia che elimina gli accumuli vari, assicura un corretto assorbimento dei nutrienti disponibili. In questo modo il nostro corpo può beneficiare molto meglio delle diverse vitamine e dei minerali necessari. La pulizia intestinale ha un effetto benefico sul nostro tratto digerente. Ripristina l'equilibrio della flora intestinale, ed anche la funzione epatica diventa più efficace, e noi saremo meno stanchi, meno esposti alle piccole o grandi problematiche fisiche. Con il suo aiuto possono essere eliminati sia la stitichezza che i frequenti problemi digestivi. Eliminando le tossine e i vari accumuli almeno una volta all’anno, vengono eliminati anche i parassiti intestinali. Così non possono toglierci più i preziosi nutrienti, la cui carenza è responsabile dello sviluppo delle varie problematiche. La presenza dei parassiti può causare diarrea costante, ovvero tutti i giorni, e anche stitichezza. Le tossine contenute nelle loro feci hanno un effetto dannoso sul funzionamento del nostro sistema nervoso. Diventiamo nervosi, stanchi ed esausti, saremo più inclini alla depressione. Purificando il colon, per primo sarà il nostro umore a migliorare rapidamente. Ci sentiamo più allegri, energici, più pronti all'azione, la depressione e l’ansia passano e migliora anche la memoria. La disintossicazione è importante anche per la bellezza. Eliminando le tossine, le eruzioni cutanee e i brufoli scompaiono e/o non si presentano più. Diminuiscono i sintomi dell’eczema, la pelle diventa più soda. Anche le unghie e i capelli diventano più forti e belli. Con l’eliminazione delle scorie, il metabolismo viene naturalmente accelerato e diventa regolare. Ciò contribuisce al successo delle diete, così i chili di troppo ci abbandoneranno più facilmente. L'attività fisica rimane sempre indispensabile.

I sintomi spiacevoli sono prevenibili ed evitabili

Nessuno deve convivere con i sintomi spiacevoli come il gonfiore e i crampi addominali, la difficoltà a defecare, o la formazione eccessiva di gas. Tutto questo può essere evitato se liberiamo l'intestino dai depositi nocivi. La cura di pulizia intestinale Clean Inside è stata sviluppata in vista dei problemi di oggi. Grazie ai suoi ingredienti naturali aiuta a rimuovere i veleni e gli scarti attaccati alla parete intestinale. Se Lei avesse ancora qualche dubbio, legga le recensioni sulla cura di pulizia.

Colon irritabile cura definitiva: innanzitutto è da comprendere che al contrario di quanto si dice, perché è un pensiero diffuso, non è uno dei fattori di rischio tumorale. Però in Italia ne soffrono 2 persone su 10, che considerando la popolazione complessiva, dà un numero piuttosto alto. Tra gli uomini la sintomatologia prevalentemente è diarroica, mentre nelle donne prevale la stitichezza. Tra il sesso femminile secondo alcuni dati la sindrome in media è più debilitante.
Il trattamento dipende dallo stato di avanzamento. Nella fase iniziale quando ancora non c’è la presenza di metastasi si tratta di chirurgia, mentre negli stati avanzati di chemioterapia. Rispetto agli altri metodi possiamo dire che sono efficaci ma piuttosto invasivi.
Leggendo gli articoli correlati potete trovare molti spunti ancora per farvi un’idea come possa essere una dieta e i cibi per colon irritabile, quali sono le soluzioni più adatte a voi, o come comportarsi in caso di tumore al colon: tumore colon sintomi, sintomi colon irritabile, colon irritabile rimedi, colon irritabile alimentazione.

Fonti:
Dr. Michael Gershon - The Second Brain
https://it.wikipedia.org/wiki/Colon

Sulla base deille ricerche precedenti Le consigliamo i seguenti prodotti.
ToXiClean
ToXiClean

Aiuta l'organismo ad eliminare i metalli pesanti più pericolosi mentre disintossica il sangue, il fegato, i reni ed altri organi.

33 €
Dettagli
Metto nel carrello
ToxiClean Programma
ToxiClean Programma

Il Programma ToxiClean é stato elaborato <strong>per depurare e disintossicare gli organi interni in modo efficiente</strong>, insieme al Programma Clean Inside, per vivere una sana vita quotidiana.

88 €
Dettagli
Metto nel carrello
Swiss DigestFX
Swiss DigestFX

Swiss DigestFX® se assunto durante i pasti, favorisce la digestione e aiuta a prevenire la maggior parte dei problemi digestivi, come gonfiore, meteorismo, bruciore di stomaco, digestione lenta, irritazione o altri disturbi digestivi.

37 €
Dettagli
Metto nel carrello
NaturalSwiss =
Prodotti in totale:
0