NaturalSwiss =
l'esperto della digestione

Disturbi della digestione: quando e come si presentano?

disturbi-della-digestione 1Il pane, la carne e la verdure che mangiamo normalmente arrivano al nostro corpo in una forma tale che esso non riesce ad utilizzarle propriamente. Infatti, prima che questi alimenti vengano assorbiti e attraverso la circolazione del sangue arrivino alle cellule che costituiscono il nostro corpo, dobbiamo ridurli in molecole di nutrienti più piccole. Durante la digestione il cibo e le bevande vengono scomposti in componenti più piccole, nutrendo così le cellule dell’organismo che provvedono a rifornire l’organismo stesso di energia necessaria al suo funzionamento quotidiano.

La digestione comprende l’amalgamare il cibo, l’avanzare di esso nel canale digerente e poi la riduzione delle grandi molecole in molecole più piccole. I disturbi della digestione sono molto frequenti nella nostra società sviluppata a causa di un’alimentazione errata. Solo negli Stati Uniti questa condizione, che comporta sintomi molto spiacevoli, riguarda 60-70 milioni di persone. In genere questi disturbi sono la conseguenza di un colon inquinato, di parassiti, della carenza di batteri utili nella flora intestinale, di un apporto insufficiente di fibra e di una produzione lenta di enzimi digestivi.

Origine fisica dei disturbi della digestione

Dietro i disturbi della digestione possono esservi numerose cause, ma sia che si tratti di un batterio, di un’infezione, sia dell’uso di medicinali o di uno stato cronico di malattia, i sintomi che caratterizzano i disturbi della digestione sono davvero molto spiacevoli e giorno dopo giorno creano sfide continue a coloro che ne soffrono.

Tra i disturbi della digestione più frequenti troviamo i gas intestinali, il gonfiore, il bruciore allo stomaco, digestione insufficiente, la IBS, la stitichezza ed in alcuni casi anche la diarrea. Se questi lievi sintomi, che sono i primi segnali che il nostro corpo ci dà, non vengono trattati cambiando le abitudini alimentari e attraverso una pulizia regolare del colon, possono portare anche a problemi di salute più gravi.

Accanto ai disturbi della digestione più gravi possono presentarsi alcuni sintomi collaterali come la stanchezza, l’insonnia, i giramenti di testa o il continuo stimolo ad urinare.

Riguardano oltre i due terzi della popolazione

Secondo gli ultimi dati statistici i disturbi della digestione funzionali riguardano circa il 30-40% della popolazione, ma non esiste una persona al mondo che nel corso della propria vita non abbia mai avuto sintomi simili almeno qualche volta. La radice del problema è che la maggior parte delle persone cercano e provano rimedi fai da te, mentre purtroppo il trattamento dei disturbi della digestione non è così semplice. I vari medicinali che si possono acquistare senza ricetta medica, come gli inbitori di acido ed i lassativi, più che aiutare peggiorano la situazione, per questo la soluzione più mirata è la dieta, la pulizia del colon ed il cambiamento delle abitudini alimentari.

Alimentazione consapevole per un maggior benessere!

La base del trattamento dei vari disturbi della digestione è seguire un’alimentazione corretta. Nel momento in cui i problemi cessano anche il benessere generale aumenta. Alla luce di questo possiamo affermare che sia nei casi acuti che in quelli cronici la cosa più importante è seguire un’alimentazione consapevole e corretta ed adottare uno stile di vita sano. Scopo del nuovo stile di vita riformato è di controbilanciare le funzioni vegetative dell’organismo e di risolvere il gonfiore.

Se volete leggere articoli correlati a questo tema cliccate sulle parole chiave: Disintossicazione | Stitichezza | Pulizia intestinale | La costipazione

E’ consigliabile rinunciare al caffè, al tè nero, diluire i succhi di frutta, consumare la frutta e la verdura non subito dopo i pasti ma almeno dopo 1-2 ore. Per finire, a cena scegliamo cibi meno ricchi di fibra, perchè è possibile che proprio questi, anche se fonti importanti di nutrienti, siano la causa dei fastidi notturni, poichè avviano dei processi di fermentazione e putrefazione durante la notte responsabili di forti crampi, gonfiore e diarrea.

Evitiamo il peggio così!

Come abbiamo menzionato prima, nel corso della vita tutti noi abbiamo avuto qualche problema di digestione.

Ovviamente nel caso di sintomi occasionali e sporadici che passano subito non dobbiamo rivolgerci al medico, sarà sufficiente una pulizia del colon accurata e un pò di attenzione alla nostra alimentazione per rimettere a posto le cose.

Nel caso invece di sintomi costanti e ricorrenti e che tendono ad aggravarsi è consigliabile consultare un medico il prima possibile, per poter escludere problemi di natura organica e ricevere un aiuto nell’organizzare il regime dietetico adeguato.

Come regola base si consiglia di evitare il grano, l’orzo, l’avena, la segale e il riso. Questi alimenti base si possono benissimo sostituire con le patate, la farina di mais, il miglio o il grano saraceno.

Inoltre consumiamo broccoli freschi, carote, asparagi, barbabietola, fagiolini verdi o frutta come le pere, le mele e le banane. Evitiamo le spezie piccanti, lo zucchero, le bavande gassate ed i frutti del sud come i mandarini e i limoni.

Riduciamo al minimo il consumo del latte e scegliamo al suo posto latticini inaciditi.

Il primo passo: disintossicazione

La base per la riforma dello stile di vita, dopo aver escluso cause organiche, è prima di tutto una disintossicazione accurata, durante la quale il nostro organismo si libera di sostanze tossiche, il sistema digerente si alleggerisce e ci sentiamo più in forma!

Per trattare i disturbi della digestione il primo passo da fare è la pulizia del colon, necessaria a ripristinare un funzionamento intestinale adeguato. Se il colon si libera dalle sostanze tossiche accumulate negli anni, potremo essere più energici e più in forma ed anche i sintomi spiacevoli cesseranno. Se poi l’organismo riesce a utilizzare al meglio le sostanze nutrienti anche l’appetito da lupi sparirà. In questo modo un programma di disintossicazione perfetto non solo ci libera dai sintomi ricorrenti dei disturbi della digestione, ma può essere anche il primo passo per seguire una dieta che rimandiamo da molto tempo, poichè molte persone durante la cura notano una pancia più piatta e la perdita di qualche chilo.

Non rimandate ancora, liberatevi dai fastidiosi sintomi e dai chili in eccesso il prima possibile! In questo vi offrirà aiuto il programma Clean Inside, del quale potete leggere ulteriori informazioni cliccando sul link.

Prodotti consigliati

Sulla base deille ricerche precedenti Le consigliamo i seguenti prodotti.
ToxiClean program

ToxiClean Programma

Il Programma ToxiClean é stato elaborato <strong>per depurare e disintossicare gli organi interni in modo efficiente</strong>, insieme al Programma Clean Inside, per vivere una sana vita quotidiana.

80 €
Dettagli
Metto nel carrello
Detox Vital

Detox Vital

Integra le sostanze nutrienti utilizzate con vitamine, sali minerali e fitoalimenti, assistendo così i processi naturali di disintossicazione dell'organismo.

33 €
Dettagli
Metto nel carrello
Parasic Jr.

Parasic Junior

É la soluzione perfetta per liberare i nostri bambini dai parassiti. Oltre ad essere molto efficace, il Parasic Jr. è una bevanda straordinariamente gradevole, che i bambini consumano volentieri. É consigliato anche agli adulti che al posto delle capsule preferiscono piuttosto una bevanda.

33 €
Dettagli
Metto nel carrello
NaturalSwiss =
Spedizione: In totale:
0
0