Dott.ssa Sara Rebeka Tóth Autore: Dott.ssa Sara Rebeka Tóth Medicina Interna

Le malattie del viaggiatore

Viaggiare è una delle cose più eccitanti del mondo fino a quando non ci ammaliamo. Una malattia imprevista può rovinare anche il viaggio meglio organizzato, che sconvolge l'intero programma. Quali sono le malattie del viaggiatore più comuni? Come prepararsi alle vacanze per ridurre al minimo la possibilità di ammalarsi? Lo scoprirà dal nostro articolo.

Viaggio

Viaggiare per ognuno può significare qualcosa di diverso: conoscere una nuova cultura, camminare per ore in una città straniera, fare escursioni in una natura meravigliosa, rilassarsi sulla spiaggia tutto il giorno. Tutti amano viaggiare, ma pochi si preparano alla possibilità di ammalarsi inaspettatamente. Eppure, le malattie del viaggiatore possono rovinare l'intero viaggio.

Le malattie infettive che si verificano durante i viaggi spesso vengono chiamati col nome malattie esotiche, poiché di solito corriamo un rischio maggiore se viaggiamo  proprio lontano, nei paesi esotici. Una di queste può essere la sindrome del viaggiatore ovvero l’enterite o l’infezione dell’intestino tenue che si traduce in dissenteria, febbre e vomito. Se ci prepariamo adeguatamente per il viaggio, il rischio di contrarre le malattie del viaggiatore fortunatamente può essere ridotto al minimo.

Diarrea del viaggiatore

Il nome rivela di cosa si tratta: la diarrea del viaggiatore si riferisce alle malattie associate alla diarrea durante un viaggio o dopo il ritorno a casa. Nessuno vuole passare la maggior parte del viaggio in bagno, eppure questa è una delle malattie da viaggio più comuni. I sintomi includono crampi addominali, gonfiore, movimenti intestinali molto forti, febbre, perdita di appetito, debolezza e disidratazione. Quando uno contrae questa malattia, non avrà sicuramente voglia di visitare la città per ore. Per fortuna normalmente il fastidio passa entro 3-5 giorni, ma ciò è sufficiente per rovinare l'intera vacanza.

Diarrea del viaggiatore

La causa principale della diarrea del viaggiatore è il consumo di acqua e cibo contaminati o sporchi. Di conseguenza, è chiaro che può essere prevenuta piuttosto facilmente, seguendo le norme igieniche generali. Se soggiorniamo all'estero, in nessun caso beviamo acqua da rubinetto, nemmeno per lavarsi i denti. E’ più prudente utilizzare sempre acqua imbottigliata. Non chiedere cubetti di ghiaccio per le bevande, non mangiare frutta e verdura crude, cibi poco cotti, o qualsiasi altra cosa che possa sembrare discutibile. Come nel caso di qualsiasi malattia diarroica, anche nel caso della diarrea del viaggiatore è importante bere molta acqua per prevenire la disidratazione.

Stitichezza del viaggiatore

La stitichezza è una malattia molto sgradevole, durante il viaggio può solo peggiorare. Il viaggio ci allontana dalla routine quotidiana e spesso agisce non soltanto al nostro stato d'animo, ma anche alla funzione intestinale. Molte persone quando sono lontani da casa hanno il problema di non riuscire ad “andare in bagno".

Quindi la causa principale della stitichezza durante il viaggio è la tensione, l'ansia, il fatto di aver abbandonato la nostra zona di comfort. Non importa quanto sia bello viaggiare, il viaggio è spesso una nuova fonte di stress, legato anche alla preoccupazione di trovare un bagno. Troveremo un bagno durante un giro turistico più lungo? In che condizioni sarà quel bagno? Dovremo metterci in fila? Domande simili sorgono spesso in ognuno di noi. Durante le vacanze, però, proprio per questi motivi tendiamo a bere meno liquidi, il che  non aiuta affatto. L'assunzione di integratori di fibre come Swiss Fiber Daily può fornire una soluzione a questo problema.

Problemi digestivi

Come accennato in precedenza, il viaggio è un'altra fonte di stress per il nostro corpo, che può portare a problemi digestivi. Durante il viaggio non seguiamo la nostra dieta abituale, mangiamo più del solito, proviamo sapori nuovi e particolari, causando così più stress al nostro apparato digerente.

Bruciore di stomaco, gonfiore, diarrea, nausea possono essere molto fastidiosi. In questi casi, può essere utile anche l'uso regolare di integratori alimentari, come il Simbiotico contenente dei probiotici o lo Swiss Fiber Daily che è ricco di fibre.

Infezioni intestinali e parassitarie

Succedono soprattutto se viaggiamo in un paese esotico e non prestiamo sufficiente attenzione all'igiene. Questo perché i parassiti di solito entrano nel corpo per via orale, attraverso l'acqua contaminata. Anche i cibi crudi possono contenere parassiti, prestiamo quindi attenzione a questi dettagli importanti. Il sintomo numero uno di tali infezioni è la diarrea persistente, che può trasformare una vacanza da sogno in un vero incubo. Fortunatamente, rispettando le regole igieniche di base possiamo prevenire facilmente le infezioni intestinali. Oltre a queste misure preventive si consiglia di assumere un integratore antiparassitario come ad esempio è Parasic.

Scottature e colpi di calore

Per molti la vacanza è sinonimo di mare e spiaggia dove prendere il sole, rilassarsi. Esporsi al sole in modo esagerato comporta molti rischi. Le scottature solari più gravi possono portare a prurito, alla formazione di vesciche, e a lungo termine persino al cancro della pelle. Il colpo di calore è una malattia grave che si verifica a causa delle temperature estremamente elevate, e rappresenta una seria minaccia per la nostra salute. L'intero corpo del soggetto si riscalda (fino a oltre i 40 gradi), il polso accelera, ha le vertigini. Se si sospetta un colpo di calore, chiamare immediatamente l'ambulanza!

Per precauzione, è bene non esporsi troppo al sole, e usare sempre una buona protezione solare. Inoltre, è importante non prendere il sole in nessun caso tra le ore 11:00 e le 15:00, poiché in questo arco di tempo il rischio delle scottature è maggiore. Bere molta acqua durante il giorno è altrettanto importante, non dimentichiamola nemmeno mentre prendiamo il sole.

Malattie esotiche

Se abbiamo in mente una destinazione esotica come l'Asia o l'Africa, non guasta prepararsi ancora meglio, perché nei paesi esotici siamo esposti a una miriade di malattie tropicali che non si trovano altrove. Per questo motivo prima del viaggio è bene somministrare le vaccinazioni consigliate. Ci sono regolamenti di vaccini obbligatori per viaggiare e per entrare in alcuni paesi delle aree tropicali, quindi non saremo ammessi nel paese se non abbiamo il vaccino. Il Ministero della Salute ha elaborato delle schede specifiche al riguardo.

Le malattie esotiche o malattie tropicali più comuni includono la malaria, la febbre dengue, la febbre gialla, il colera e la febbre tifoide. Preparandoci in modo adeguato, possiamo facilmente evitare queste malattie spiacevoli, in alcuni casi addirittura pericolose per la vita. Esiste un vaccino contro la febbre gialla, il colera e il tifo, esistono medicine anche per prevenire la malaria. Mantre non esiste ancora un vaccino contro la febbre dengue, ma la maggior parte delle persone attraversa la malattia in modo asintomatico.

Prevenzione e cura durante le vacanze

La migliore cura è sempre la prevenzione. Ovviamente questo non significa che non dobbiamo partire, ma che dobbiamo sempre essere adeguatamente preparati per viaggiare, riducendo così al minimo il rischio delle malattie durante le vacanze. Ecco alcuni consigli perché la nostra permanenza sia spensierata.

Probiotici e altri integratori alimentari!

I probiotici sono batteri che hanno effetti benefici sul corpo umano, in particolare sull'apparato digerente. Nella fase preparativa dei viaggi, essi diventano effettivamente “la medicina del viaggiatore”. I probiotici vengono spesso definiti batteri "buoni" o "benefici" perché aiutano a mantenere la salute intestinale. Offrono una soluzione perfetta contro la diarrea, che è la conseguenza del disequilibrio della flora intestinale, quindi vale la pena portarli con sé anche per le vacanze. Il Simbiotico è un integratore alimentare unico, contiene 12,50 miliardi di probiotici vivi. Aiuta ad eliminare i problemi digestivi acuti e a ristabilire l'equilibrio della flora intestinale.

Come misura preventiva assumiamo probiotici ed altri integratori alimentari

L'assunzione di integratori di fibre può aiutare a superare la stitichezza. Swiss Fiber Daily è la soluzione perfetta per questo, poiché oltre al suo contenuto di probiotici, le sue erbe digestive aiutano contro il disagio addominale. Vale la pena dedicargli spazio nel bagaglio a mano, in quanto può essere di grande aiuto fuori casa.

È importante prepararsi anche contro le infezioni parassitarie, soprattutto per un viaggio più lungo, poiché un'infezione può rendere la vacanza veramente scomoda. Il nostro prodotto Parasic è una miscela di 13 erbe speciali che elimina i parassiti e le loro uova da tutto il corpo, quindi è un integratore molto utile sia prima che durante il viaggio.

Vacciniamoci

Quando ci prepariamo per una destinazione esotica, è bene fare una ricerca ed informarsi sulle malattie che sono solite in quell’area, e quali sono i vaccini consigliati e obbligatori, e poi andiamo al punto di vaccinazione più vicino. Nella maggior parte dei paesi esotici non ci sono vaccini obbligatori, solo fortemente raccomandati. Sono di questo tipo la vaccinazione contro il colera e contro il tifo. In alcuni paesi ci sono invece quelle obbligatorie come contro la febbre gialla, quindi saremo ammessi nel paese solo una volta somministrata. La vaccinazione può essere costosa, ma non è il caso di risparmiare con essa, poiché non c'è niente di peggio di passare del tempo in ospedale durante una vacanza.

Non bere mai acqua del rubinetto

L'acqua del rubinetto contaminata può causare molti problemi, il più spiacevole dei quali è la diarrea del viaggiatore. Nei paesi asiatici e africani, l'acqua del rubinetto in genere non è molto pulita, quindi si consiglia anche di lavarsi i denti con acqua imbottigliata. Portiamo sempre con noi acqua in bottiglia quando viaggiamo in un paese esotico, e informiamoci sempre se è sicuro bere l'acqua del rubinetto nel paese di destinazione. Non chiedere mai ghiaccio da mette nelle nostre bevande è una buona norma perché in molti paesi lo fanno dall'acqua del rubinetto.

Proteggiamoci dal sole

Ovunque andiamo in estate, portiamo sempre con noi la crema solare! Si consiglia di utilizzare filtri solari a 30 o 50 fattori, in quanto forniscono la massima protezione contro i dannosi raggi UVA e UVB. Le scottature solari possono causare forti dolori che rovinerebbero la nostra vacanza, quindi è meglio prevenirle che curarle.

Laviamoci spesso le mani

Se il covid ci ha insegnato qualcosa, è che lavarsi le mani è più importante di quanto pensassimo. La metà delle malattie causate dal cibo si verifica a causa delle mani non lavate. Un semplice lavaggio diventa uno dei modi migliori per proteggerci dagli agenti patogeni e quindi da malattie come diarrea, intossicazione alimentare, influenza o anche da un'altra variante del covid.

Portiamo sempre con noi le medicine

Tra gli accessori indispensabili del nostro bagaglio a mano dovrebbero esserci antidolorifici, antinfiammatori, pastiglie di carbone per diarrea, antipiretici, caramelle per mal di gola, cerotti, gel per punture di insetti. Ciò può sembrare esagerato, ma può essere di grande aiuto perché non è detto che ci sia sempre una farmacia nelle vicinanze.

Fonti:

https://www.mayoclinic.org/diseases-conditions/travelers-diarrhea/symptoms-causes/syc-20352182
https://www.nomadicmatt.com/travel-blogs/ten-health-safety-tips/
https://wwwnc.cdc.gov/travel/diseases/cholera
https://wwwnc.cdc.gov/travel/diseases/yellow-fever
https://www.mayoclinic.org/diseases-conditions/typhoid-fever/symptoms-causes/syc-20378661

Sulla base deille ricerche precedenti Le consigliamo i seguenti prodotti.
Programma Clean Inside
Programma Clean Inside

Il Programma Clean Inside è composto da tre prodotti che sono stati ideati per pulire il colon nella maniera più completa e più naturale possibile.

70 €
Dettagli
Metto nel carrello
ToxiClean Programma
ToxiClean Programma

Il Programma ToxiClean é stato elaborato <strong>per depurare e disintossicare gli organi interni in modo efficiente</strong>, insieme al Programma Clean Inside, per vivere una sana vita quotidiana.

70 €
Dettagli
Metto nel carrello
Swiss Fiber Daily
Swiss Fiber Daily®

Swiss Fiber Daily® grazie alla sua composizione speciale contiene tutto il necessario perché durante un viaggio la cosa più importante non sia la digestione.

25.9 €
Dettagli
Metto nel carrello
NaturalSwiss =
Prodotti in totale:
0