Swiss Herbal DigestFX proprietà benefiche delle componenti

Swiss Herbal DigestFX®, grazie alla sua composizione unica a base di erbe, è un'eccellente alternativa naturale per ridurre i problemi digestivi sia per chi piace la carne che per i vegani. La sua azione è triplice: da una parte aumenta la produzione degli enzimi digestivi naturali dell'organismo, d'altra parte, grazie al suo contenuto di enzimi vegetali aiuta direttamente la decomposizione degli alimenti difficili da digerire e, in fine allevia tutti i sintomi spiacevoli. Poiché l’involucro delle capsule di Swissa Herbal DigestFX® è fatto di cellulosa, non contiene ingredienti di origine animale. E’ resistente all'acido gastrico, quindi rilascia il suo effetto benefico nel posto giusto, proprio nell'intestino tenue.

Carciofo

Il principio attivo più importante dei carciofi che sono molto conosciuti nelle cucine dei paesi mediterranei, è la cinarina. Si trova anche nel cardo mariano ed è responsabile della rigenerazione del fegato. Migliora la secrezione biliare e aiuta la contrazione dei dotti biliari, di conseguenza la maggiore produzione degli enzimi digestivi arrivano più facilmente nel tratto gastrointestinale. Questo lo rende un ottimo aiuto per la digestione dei cibi grassi. Il carciofo, oltre ad essere bello e delizioso, è anche ricco di sostanze amare, aiutando così ulteriormente la digestione. Il carciofo contiene anche flavonoidi e composti aromatici i quali supportano il nostro sistema immunitario. Grazie al suo contenuto di inulina abbassa il livello dello zucchero nel sangue e per grazie all’alto contenuto di potassio aumenta l'escrezione delle urine. Il carciofo è ricco anche di sodio, ferro, contiene molte fibre ed è in grado di ridurre il livello di acidi grassi e di colesterolo nel sangue. Il carciofo è eccellente non soltanto in cucina, ma anche nel comparto delle medicine. Oltre al suo effetto digestivo e alla sua eccellente composizione fisiologica, riduce anche la formazione di gas, alleviando così il gonfiore.

Finocchio

Anche il finocchio è un ingrediente popolare nei paesi mediterranei. Il suo profumo è caratterizzato dall’anice-aldeide. Per curare, principalmente vengono utilizzati i suoi semi e l'olio essenziale ottenuto da essi. I suoi principi attivi sono il transtenolo che ha un sapore dolce e l’alfa-fenchon che è leggermente amaro, simile alla canfora. L’effetto antispasmodico è ben conosciuto, la tisana fatta dai semi di finocchi allevia le coliche dei neonati, e i crampi mestruali delle donne, allentando non solo i muscoli lisci dell'intestino ma anche dell'utero. I semi di finocchio si comportano bene non solo sullo scaffale delle spezie, ma sono importanti anche perché sono ricchi di calcio, potassio e magnesio e contengono grandi quantità di fosforo, ferro, manganesio e zinco, e anche il loro contenuto delle vitamine A e B è significativo. Grazie ai suoi principi attivi, facilita i processi digestivi in ​​modo completo, riduce i crampi addominali, combatte la fermentazione che riduce la formazione di gas e quindi il gonfiore. Se tutto questo non bastasse, il finocchio ha anche l’effetto antinfiammatorio, scioglie il muco, cioè può essere usato come espettorante e, grazie ai suoi oli essenziali è un superalimento antibatterico.

Menta piperita

I benefici della menta piperita sono noti fin dai tempi antichi. Il suo principio attivo più famoso è il mentolo, che le dona anche il suo caratteristico profumo. Ma oltre al mentolo contiene una grande quantità di acido clorogenico, sostanza che influenza il consumo energetico del corpo, e anche tannini, flavonoidi, triterpeni. A differenza dell’olio essenziale, la tisana o altri suoi preparati possono essere somministrati anche ai bambini. Anche la menta piperita viene utilizzata volentieri in cucina, grazie al suo gusto rinfrescante può diventare base di zuppe, frullati, insalate ed anche di dolci. Come erba curativa allevia la nausea, riduce i gonfiori e i disturbi della bile. La menta piperita è una delle poche erbe medicinali che può alleviare i problemi anche dei malati di IBS, perché ha un effetto benefico sull'apparato digerente aiutando anche le persone con intolleranze alimentari. La versatilità della menta non finisce qui, poiché grazie ai suoi effetti antibatterici è ampiamente utilizzata come anestetico, antinfiammatorio e antisettico.

Bromealina

La bromealina è un enzima vegetale naturale estratto dall'ananas appartenente alla famiglia delle bromelie. Poiché si decompone durante il trattamento termico, può essere estratta solo dalla pianta grezza, infatti, nella lattina di ananas non è più presente. La broemalina decompone le proteine, motivo per cui è usata per ammorbidire le carni da consumare crude, in questo modo ha anche un effetto digestivo. E’ uno dei pochi enzimi in grado di decomporre la proteina chiamata fibrina, responsabile delle malattie cardiovascolari, ovvero la bromealina riduce il rischio di sviluppare queste malattie. Inoltre, ha un forte effetto antinfiammatorio, riduce la possibilità di infezioni e può essere utilizzata dopo l'intervento chirurgico per ridurre i gonfiori e accelerare la guarigione delle ferite.

Papaina

La papaina è un enzima vegetale presente in natura estratto dalla papaia. Analogamente alla bromealina, anch’essa è responsabile della decomposizione delle proteine. Oltre a favorire la digestione, la papaina aiuta questi processi in generale, riducendo i disturbi cronici come il gonfiore o la stitichezza. Poiché migliora la produzione di collagene, può essere utilizzata efficacemente in caso di disturbi alle articolazioni, ma grazie alle sue proprietà è usata anche come materiale cosmetico. La papaina ha un effetto benefico sui processi di acidificazione del corpo, il suo consumo quindi è molto consigliato a chi svolge lavori fisici pesanti o agli atleti, in quanto riduce il dolore e la debolezza muscolare e, favorisce la rigenerazione cellulare.

Condivida le sue opinioni sui nostri prodotti
Prodotti in totale:
0