Autore: Dott. Carmelo Podlupski Medicina interna

Sangue nelle feci: cosa significa? E’ motivo di spaventarsi?

Il sangue nelle feci è sicuramente un segno di avvertimento di qualche malattia

Molti non lo fanno, eppure è consigliabile controllare le feci prima di tirare lo sciacquone. Le feci normali sono marroni, ma alcuni alimenti, farmaci, possono modificarne il colore. Trovare sangue nelle feci è sicuramente segno di qualche malattia, perciò vale la pena prenderlo sul serio.

Non bisogna trascurarlo, ma non dobbiamo nemmeno avere paura se troviamo sangue nelle feci. Si verifica a seguito di sanguinamento nella parte superiore o inferiore del tratto digestivo. Il colore del sangue suggerisce se il sanguinamento si è sviluppato nello stomaco, nella parte superiore o inferiore dell'intestino tenue o nell'intestino crasso. Può essere che sanguini solo l’emorroide, ma il sanguinamento può segnalare anche una patologia più grave.

Cause del sangue nelle feci

Molte persone non sanno nemmeno come devono essere le feci normali. Anche se nelle scuole non viene insegnato, tutti dovrebbero saperlo. Gli escrementi sono a posto se il colore è marrone, e se di forma sono di salsiccia o di serpente. La superficie deve essere liscia o incrinata in alcune parti. Vedere del sangue non è assolutamente accettabile.

Qui di seguito abbiamo raccolto le cause più comuni del sangue nelle feci:

- Se il sangue appare dopo le feci, può significare che sono le emorroidi infiammate a dare problemi, sanguinano durante la defecazione.

- A causa dei danni alla membrana mucosa del retto, il sangue può comparire dopo la defecazione. In questo caso il colore del sangue è rosso vivo.

- Il sangue nelle feci può essere di colore scuro, nero. Si tratta di una ferita dello stomaco o dell'ulcera duodenale. Il colore chiaro, invece, può dirci che l'emorragia si è verificata nella seconda metà dell'apparato digerente.

Molte malattie intestinali causano sangue nelle feci.

- Può essere causato dal cancro allo stomaco o intestino, o da malattie infiammatorie intestinali come la colite ulcerosa, il morbo di Crohn, o la sindrome dell'intestino irritabile.

- Le piccole sporgenze sulla parete dell'intestino crasso, note come diverticoli, sono le cause comuni del sanguinamento gastrointestinale. La diverticolite può danneggiare i vasi sanguigni e causare sanguinamento. Le piccole sporgenze possono anche bucarsi, causando una peritonite pericolosa per la vita.

- In caso di diarrea causata da batteri e virus, le feci possono presentarsi con muco e sangue.

- Può verificarsi in casi di gastrite, cancro o polipi al colon.

- In caso di infezione da verme a frusta, si osservano casi gravi di diarrea cronica e sanguinamento.

- Può svilupparsi anche in casi di intolleranze alimentari.

- La lesione esofagea o una ferita alla vena dell'esofago possono provocare sangue nelle feci.

- Anche l'endometriosi può essere alla base di questo fenomeno.

- Le feci possono essere rossastre anche dopo aver consumato barbabietole,  mirtilli rossi, ciliegie, pomodori. Naturalmente si tratta di fenomeni innocui.

Qual è la sua causa nei bambini?

La maggior parte dei genitori si spaventa a morte quando vede sangue nelle feci del bambino. La ragione può essere banale, ma può anche avvertirci di qualcosa di grave. Come negli adulti, anche nel caso dei bambini  bisogna scoprire il motivo quanto prima.

Alcuni bambini morsicano i capezzoli della madre durante l'allattamento, che può causare sanguinamento. Il sangue della madre passa attraverso il tratto gastrointestinale del bambino e compare nelle feci del piccolo.

Nel caso di neonati siano allattati al seno o con il latte artificiale, il sangue nelle feci con grande probabilità è dovuto alle infiammazioni intestinali causate dalle proteine del latte.

Il sangue osservato nelle feci a volte proviene da una ferita del retto. Può succedere quando il bambino si trattiene, e ciò causa poi la costipazione e conseguentemente anche le feci dure.

Può sembrare incredibile, ma i bambini, soprattutto quelli in sovrappeso e coloro che si muovono poco, possono avere le emorroidi.  Con la defecazione, i noduli emorroidari si aprono, causando sanguinamento.

Le feci insanguinate e dalla consistenza di gel al color lampone, accompagnate da forti dolori addominali, possono essere causate da piegamenti intestinali.

Le malattie infiammatorie intestinali accompagnate da sanguinamenti non sono rare nemmeno nei bambini.

Se ci accorgiamo di qualche cambiamento, è consigliabile eseguire un test del sangue occulto nelle feci

È importante sapere che il sangue non è sempre visibile! In quei casi possiamo parlare di sangue "occulto", o nascosto. Succede sovente che le ulcere sanguinano un po’ quasi costantemente, e il suddetto sanguinamento occulto, non è visibile ad occhio nudo, e porta gradualmente all’anemia.  La presenza del sangue nelle feci spesso viene dimostrata solo in laboratorio.

In caso di feci con sangue, è necessario distinguere tra sangue digerito e sangue non digerito, poiché a seconda del caso il sangue arriva da diverse parti del tratto digestivo. Se sperimentiamo sangue digerito nelle feci, si sospetta che il sangue sia passato attraverso gran parte del tratto digestivo, cioè esso viene dalla parte superiore, così il sangue dipinge le feci di nero. Il sangue non digerito invece probabilmente proviene dalla parte inferiore del tratto digerente, e il sangue si presenta di color rosso vivo.  Si consiglia di osservare se il sangue è mescolato con le feci o se è visibile solo sulla superficie.  Se è mescolato, vuol dire che proviene dall'intestino, mentre se è sulla superficie, si tratta di sanguinamento delle emorroidi..

Le feci dure possono causare emorroidi

Le emorroidi, come accennato sopra, possono svilupparsi anche nei bambini. Quasi un terzo della popolazione ne soffre, si potrebbe chiamare anche malattia della civilizzazione. La sua formazione è associata a: mancanza di esercizi fisici o movimento, diete poco salutari, costipazione, sovrappeso, gravidanza, avanzare dell'età e stress. Le emorroidi possono svilupparsi a tutte le età, anche nei bambini. Nel loro caso la causa è la stitichezza. Le varie pomate e supposte da banco alleviano i sintomi, ma non eliminano la causa principale. In modo serio può aiutare solo una dieta sana, il consumo di fibre, e l’esercizio fisico.

Altre feci patologiche

Esistono anche le feci verdi. Possono indicare che il cibo passa attraverso il tratto intestinale più velocemente di quanto dovrebbe (ad esempio, in caso di diarrea), prima che il fluido biliare necessario per l’assorbimento del grasso e delle vitamine solubili in esso cambiasse il colore da verde a marrone.

Le feci dure si formano con conseguente costipazione quando il cibo passa attraverso il tratto digestivo troppo lentamente. Questo può capitare quando si mangia insufficiente quantità di fibre e quando l’apporto dei liquidi è inadeguato. Ciò porta ad un rallentamento della motilità intestinale.

Le feci con muco sono dovute all'infiammazione della mucosa intestinale. Si formano con la costipazione o con la diarrea. Il muco nelle feci si forma a causa di cibi grassi, latticini o grano.

Fonti:
https://retenews24.it/forma-e-colore-delle-feci-svela-se-hai-malattie-il-diagramma/

Sulla base deille ricerche precedenti Le consigliamo i seguenti prodotti.
Programma Clean Inside
Programma Clean Inside

Il Programma Clean Inside è composto da tre prodotti che sono stati ideati per pulire il colon nella maniera più completa e più naturale possibile.

88 €
Dettagli
Metto nel carrello
ToxiClean Programma
ToxiClean Programma

Il Programma ToxiClean é stato elaborato <strong>per depurare e disintossicare gli organi interni in modo efficiente</strong>, insieme al Programma Clean Inside, per vivere una sana vita quotidiana.

70 €
Dettagli
Metto nel carrello
Simbiotico
Simbiotico

Tenga attivo il suo apparato digerente e rafforzi il sistema immunitario con il simbiotico NaturalSwiss, e anche Lei si renderà conto della differenza!

49 €
Dettagli
Metto nel carrello
NaturalSwiss =
Prodotti in totale:
0